adidas Superstar, Scarpe da Basket Unisex – Adulto Multicolore Ftwwht/Silvmt/Cblack

B01A061WIC

adidas Superstar, Scarpe da Basket Unisex – Adulto Multicolore (Ftwwht/Silvmt/Cblack)

adidas Superstar, Scarpe da Basket Unisex – Adulto Multicolore (Ftwwht/Silvmt/Cblack)
  • Materiale esterno: Pelle
  • Fodera: Tessuto
  • Materiale suola: Gomma
  • Chiusura: Stringata
  • Altezza tacco: 1 cm
  • Tipo di tacco: Senza tacco
  • Composizione materiale: Leather / Synthetic
  • Larghezza scarpa: Normale
adidas Superstar, Scarpe da Basket Unisex – Adulto Multicolore (Ftwwht/Silvmt/Cblack) adidas Superstar, Scarpe da Basket Unisex – Adulto Multicolore (Ftwwht/Silvmt/Cblack) adidas Superstar, Scarpe da Basket Unisex – Adulto Multicolore (Ftwwht/Silvmt/Cblack) adidas Superstar, Scarpe da Basket Unisex – Adulto Multicolore (Ftwwht/Silvmt/Cblack) adidas Superstar, Scarpe da Basket Unisex – Adulto Multicolore (Ftwwht/Silvmt/Cblack)

Peraltro, già nel 2014 Macao aveva avviato un tentativo di dialogo con il comune, presentando un’interessante  bozza di delibera  per “la cura, la rigenerazione e la riattivazione degli spazi urbani”, coinvolgendo i cittadini interessati. A Napoli è avvenuto qualcosa di simile con  la delibera 446 del 1 giugno 2016 , che ha regolarizzato sette spazi riconoscendoli “beni comuni emergenti e percepiti dalla cittadinanza quali ambienti di sviluppo civico e come tali strategici”. A Milano, invece, le istituzioni sono rimaste sorde davanti alla proposta di Macao.

(Una parentesi storica: un primo approccio in questa direzione era stato promosso dalla  Carta di Milano  del Leoncavallo, quasi vent’anni fa. Il centro sociale occupato più famoso della città proponeva di “uscire dalla dinamica perdente conflitto–repressione–lotta alla repressione” ed “entrare in un panorama diverso, in cui il conflitto sociale sia portatore di progettualità”. L’intero testo merita una rilettura, con un’ombra di tristezza: al Leoncavallo si aspetta ancora che tutto ciò si concretizzi. La giunta precedente aveva cercato di regolarizzarlo,  ma senza riuscirci . Al momento il centro continua a ricevere proroghe di sfratto e null’altro).

La trasformazione in Hotel

  • Neuroscienze
  • Nucleare
  • L'avvento del Diana, inteso come struttira alberghiera, arrivò  nel 1908 , quando venne dato l'ordine di costruire un nuovo complesso ricreativo, di 15.000 metri quadri. Ciò forniva alla zona di Porta Venezia un elegante centro di divertimenti: nasceva il Kursaal Diana. Gli edifici vennero realizzati attorno alla piscina, che col tempo fu coperta e poi sostituita da un parco divertimenti all'aperto. In seguito all'area venne aggiunto un  teatro, l'hotel, un ristorante e un campo per la pelota.

    Un'altra data importante

  • Organizzazioni internazionali
  • Paleontologia
  • Il 29 luglio 1953 , quando Orio Vergani creo un gruppo di 13 persone composto da giornalisti, direttori e presidenti di importanti aziende per fondare un club gourmet per gli amanti dell'alta cucina. L'incontrò gettò le basi per quella che più tardi fu  L'accademia italiana di cucina . Vergani scelse il ristorante dell'Hotel Diana, sia per la cucina, sia per l'ampio giardino che ancora oggi è una vera rarità per Milano.­

    Ma il Diana è anche noto come  l'hotel dell'alta moda . In passato ha visto nascere stilisti italiani, ora famosi in tutto il mondo, e ancora oggi l'hotel continua la tradizione di ospitare nelle sue sale le sfilate di moda.

    Alcune foto storiche dell'hotel Diana...

    ARGOMENTI